Izabella Teresa Koska





MEMENTO

Ho conosciuto uomini
drogati della loro ignoranza,
marionette sospese sui fili del potere,
marinai stregati dagli sguardi delle sirene,
abbagliati dalla luce del falso avere.

Gli schiavi del carnale
condannati agli scarti del piacere,
svuotati involucri dell'umana coscienza,
annegati di notte in un bicchiere di brandy,
fatti e rifatti tra le curve del godere.

Vivevano illusi dai futili miraggi,
aggrappati alle cosce a pagamento,
convinti di essere già immortali
calpestavano le grida, i sensi di colpa.

Ho pianto
sulle loro tombe coperte di fango,
abbandonate e prive di qualsiasi ricordo,
gettate nell'oblio della dimenticanza,
sepolcri guardiani dell'eterna mancanza.
















–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Da Gli espulsi dall'Eden, Editore CTL

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––









Izabella Teresa Kostka Nata a Poznań (Polonia) è laureata con lode in pianoforte di cui è insegnante e vive e lavora a Milano. E' appassionata di teatro e arte, è interprete e traduttrice, giornalista freelance per WordPress e organizzatrice di eventi culturali come "Verseggiando sotto gli astri di Milano" presso il Cerifos di Milano. Negli ultimi tempi ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi, tra cui ricordiamo il Premio Speciale della Giuria al XXVIII Concorso Letterario "La Mole" (Torino 2015), il 1° Premio al Concorso "Inchiostro e Anima" dedicato a Mariannina Coffa  (Noto, Sicilia 2015), il 3° Premio al Concorso "Poetiche Ispirazioni" (Viganò, Lecco 2016), la Menzione d’Onore Memorial Miriam Sermoneta per la silloge "Requiem" (Nettuno, Roma 2016), il Premio della Critica Antologica Atelier Edizioni 2015 per l'antologia monografica "Caleidoscopio" e la Menzione d’Onore al concorso "Ponte Vecchio" (Firenze 2016). Ha pubblicato sette raccolte monografiche ("Granelli di sabbia", "Gli scatti",  "Caleidoscopio", "A spasso con la Chimera", "Incompiuto", "Peccati" e, di recente,  "Gli espulsi dall'Eden"), le sue liriche compaiono su varie antologie e  riviste letterarie ("Euterpe", "Bibbia d’asfalto", "Liburni Arte", "Orizzonti").