Cinzia Francioni






LA NUOVA GIOIA

E' difficile spiegarti quel che non oso dire,
neanche a me stessa,
per paura o per pudore.
Adesso custodisco una gioia nuova,
segreta, che arde troppo per toccarla,
e temo che un soffio di vento
possa spegnerla o strapparmela via...
adesso che è gemma appena
che se cala un po' di brina
potrebbe raggelarla....
Così taccio, ma con tutti i sensi
m'accingo a seguirla
e in grembo a proteggerla,
e se posso apparire più distratta,
taciturna e meno presente,
perdona il mio passo
per altri versi diretto.
Avrei detto che la mia vita,
giunta a questo punto,
colma di perdite e dolori,
non si sarebbe che ripiegata sul passato
come un vecchio fazzoletto spiegazzato
e invece si apre come un balcone
al mattino sull'avvenire
e mi sorprende ancora
con il suo passo svelto
e la gioia nuova
che ho pudore a dire.













–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Tratto Dalla mia finestra, Marco Del Bucchia Editore

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––






Cinzia Francioni nasce a Siena nel 1961 e ivi vive ancora ed esercita la professione di medico chirurgo. Amante da sempre della letteratura ed appassionata lettrice di poesie, si cimenta anche nella scrittura e pubblica nel 2012 la sua prima silloge dal titolo “ Dalla mia finestra”, che raccoglie liriche scritte dall’adolescenza fino alla maturità. Ha partecipato e ricevuto menzioni d’onore in alcuni  premi letterari, tra cui quello “ Città di Cattolica” nel 2015, e sue opere sono pubblicate in   antologie di autori vari e poeti contemporanei.